Play Radio si rifà il look

Play Radio una delle tanti emittenti del gruppo ADN Italia si rifà il look, infatti ha cambiato logo e sito internet. Il logo ora è costituito da un cerchio rosso, con all’interno un cerchio bianco e la scritta bianca sul colore rosso, si è adottata anche una nuova veste grafica anche per il sito che suddiviso nelle seguenti pagine: Home, News, Frequenze, Classifiche, Premium Partners, Contatti, Promo e lo streaming della radio e della tv.

Si ricorda che Play Radio si può ascoltare in FM sulle seguenti frequenze:

Lamezia Terme 103.800

Catanzaro 104.200

Pizzo Calabro 98.800

Amantea 96.300

Crotone 94.300

Vibo Valentia 98.800

Costa Ionica-Locride 97.800

Piana di Gioia Tauro 91.500

Paola 98.800

In Televisione in tutta la Calabria canale 195 del digitale terrestre

In DAB+ sul 10 A

Anche in streaming attraverso il sito: https://www.playradio.club/

Sulla propria app per Android ed Apple

 

Arriva l’app di Radio Venere

In un comunicato apparso sul proprio sito in data 22 settembre 2020, Radio Venere annuncia l’arrivo della propria app per i sistemi Android, invece per Apple si consiglia di scaricare l’app di Tunein.

Radio Venere è una radio con sede di emissione a Bovalino nella Locride ed è recivibile in Fm sulle seguenti frequenze:

Copertura 98.00 Mhz

Melito Porto Salvo, Bova, Brancaleone, Africo, Bianco, Bovalino, Ardore, Locri, Siderno, Marina di Gioiosa, Roccella Jonica, Caulonia, Riace e paesi dell’entroterra.

Copertura 87.500 Mhz
Bovalino, Bianco, Ardore

Ora oltre alla FM e al sito http://www.radiovenere.net/diretta si aggiunge l’app.

Radio Ricordi, Radio News, Radio Jukebox arrivano in Campania

 

Il  gruppo ADN Italia amplia la copertura in DAB+ in Campania di tre delle sue radio precisamente: Radio Ricordi,  Radio News, e Radio Jukebox le quali da oggi sono state collegate nel mux DAB+ Media DAB.

Ecco le frequenze:

Napoli e Caserta sul 10 C

Benevento e Avellino sul 7 B

Salerno sul 7 C

Morta a 54 anni la catanzarese Letizia Mosca, storica voce di Radio Popolare

 © ANSA

 

La giornalista Letizia Mosca, voce storica dell’emittente milanese Radio Popolare, è morta oggi dopo una battaglia durata molti anni con un tumore: aveva 54 anni. Era nata a Catanzaro il 26 gennaio del 1966. Era professionista dal 1997. Sposata con il collega del Corriere della SeraMarco Persico, aveva due figli di 12 e 14 anni. Cronista eclettica, curiosissima, preparata, dal carattere sorridente e che ispirava simpatia, aveva una vocazione innata per la politica e il sindacato.

Appena arrivata in Lombardia dalla Calabria nel 1987, a 21 anni, iniziò a collaborare subito a Radio Popolare quando la sede era ancora in piazza Santo Stefano. Tra i tanti temi nazionali il mondo del lavoro, la condizione femminile, i diritti delle persone fra cui la scuola e la salute.

“La tua strada era quella delle lotte, le lotte sociali, del mondo del lavoro, del sindacato, e un giornalismo militante che non arretrava davanti a niente e nessuno” – si legge nell’articolo a lei dedicato sul sito di Radio Popolare – La redazione – pur sapendo della sua condizione che si era molto aggravata negli ultimi giorni – è rimasta sotto choc all’annuncio della sua scomparsa. Sarà ricordata in diverse trasmissioni e già in queste ore alla radio sono arrivate tante manifestazione di affetto e di cordoglio”. (ANSA).