Ricanalizzazione per il mux Mediaset 1 su Reggio Calabria e Sicilia

A partire dal 1º Giugno al 30 Giugno verrà effettuata la ricanalizzazione per il mux Mediaset 1 su Reggio Calabria e Sicilia, il mux passerà dall’attuale UHF 52 alla nuova e momentanea frequenza di transizione (ch.58 uhf) prima del definitivo passaggio al Dvb-T2.

A seguito il documento a cui si fa riferimento degli impianti che verranno convertiti.

https://static.sky.it/images/tv8/programmi/Elenco-comuni.pdf?fbclid=IwAR0dQvUFAq03p_jcNMQfL_M9QnKBcz13R75CaxQeiJhav7RptmB2GZyW5SM

Regione Calabria: stanziamento di 1 milione a sostegno dei media calabresi, tra cui radio e tv locali

calabria locali milione

(17 maggio 2021) La Regione Calabria ha approvato lo stanziamento di 1 milione di euro a sostegno del settore dei media con sede in Calabria. Tra i destinatari della misura, anche le tv e le radio locali della regione.

Il bando è, infatti, destinato a società editrici, cooperative e associazioni editoriali, con sede legale, ovvero sede operativa principale e attività produttiva in Calabria, che editano testate giornalistiche cartacee e online; società radiotelevisive locali che hanno sede legale e operano in Calabria e che producono e diffondono informazione e format giornalistici di carattere locale con frequenza quotidiana.

Per quanto riguarda le emittenti radiofoniche e televisive locali, in particolare, sono previsti i seguenti requisiti di ammissibilità:

– essere iscritte da almeno due anni presso il Tribunale del luogo in cui hanno sede legale e al Registro degli Operatori della Comunicazione (ROC) tenuto presso il Comitato regionale per le comunicazioni (Co.re.com.);

– aver aderito ai codici di autoregolamentazione previsti dalla normativa vigente;

– non superare i limiti previsti dalla normativa vigente per la pubblicità radiotelevisiva;

– aver trasmesso nell’anno precedente, quotidianamente e nelle fasce orarie di massimo ascolto, programmi informativi autoprodotti su avvenimenti di cronaca, politici, religiosi, economici, sociali, sindacali o culturali di rilevanza locale;

– applicare ai propri dipendenti uno dei contratti collettivi nazionali di lavoro per il settore delle imprese radiotelevisive private;

– avere un organico redazionale che comprenda almeno un iscritto all’Ordine dei giornalisti in qualità di professionista o pubblicista, con contratto a tempo pieno e indeterminato nel caso di emittenti televisive, ovvero almeno un pubblicista o un professionista, anche con contratto a tempo parziale, purché indeterminato, nel caso di radio locali e mezzi d’informazione editi unicamente sulla rete Internet;

– le emittenti televisive non devono aver carattere di televendita.

L’importo della sovvenzione è determinato sottoforma di contributo “una tantum”; per le radio locali il contributo (a seconda del numero di dipendenti, come specificato nel bando) va da un minimo di 5.000,00 a un massimo di 15.000,00 euro; per le emittenti televisive, inoltre, il contributo (anche qui, a seconda del numero dei dipendenti, come specificato nel bando) varia da un minimo di euro 10.000,00 a un massimo di euro 50.000,00.

Le domande saranno finanziate fino ad esaurimento delle risorse disponibili; gli aiuti saranno concessi alle imprese richiedenti in base all’ordine cronologico di ricevimento delle domande.

Le domande dovranno essere compilate secondo il modulo che verrà reso disponibile nei prossimi giorni sul sito calabriaeuropa.regione.calabria.it.
Nello stesso sito, nonché sul sito di Fincalabria SpA, verranno comunicate con apposito atto le date di apertura e di chiusura dello sportello telematico per l’inserimento delle domande stesse.

questo link il documento contenente il decreto dirigenziale nonché l’avviso pubblico della Regione Calabria relativo agli incentivi agli operatori economici del sistema editoriale e radiotelevisivo della Calabria “Informa Calabria” (FB)

Fonte: Aeranti Corallo

Sergio Conti a capo delle news di Reggio Tv

La nota emittente televisiva calabrese Reggio Tv ha un nuovo direttore delle news: si tratta di Sergio Conti, giornalista e imprenditore reggino, che succede a Francesco Chindemi. Esperto di produzioni televisive, Conti è anche il proprietario dell’azienda di comunicazione Iamu. In vent’anni di carriera, ha collaborato per giornali quali ‘Avvenire’, ‘Calabria Ora’ e ‘Corriere della Calabria’, ma soprattutto, per quel che ci riguarda di più, ha ideato e condotto diversi programmi radiofonici di intrattenimento e informazione in onda su un’altra nota emittente reggina, ovvero Radio Touring. Ha inoltre prodotto docufilm per la Tv, quali ‘Gli spazi della pena’ (sul carcere), ‘Bambini in bilico’ (sui minori a rischio in Calabria) e ‘Fantasmi’ (sul fenomeno dell’immigrazione). Personaggio poliedrico, come si vede, che spazia tra la Tv, la Radio e il Web, Conti nel 2012 ha poi curato la comunicazione del concerto diretto dal maestro Riccardo Muti a Reggio Calabria. Nel 2019 è stato premiato dalla Camera di Commercio reggina per il progetto ‘Scuola in diretta’, caratterizzato dall’utilizzo innovativo della banda ultra larga. Infine, nel 2021 ha curato la regia televisiva di diversi eventi, tra cui il concerto di Capodanno tenutosi al Teatro ‘Cilea’ di Reggio Calabria. Dal 1° maggio Conti dirige dunque il telegiornale della storica emittente Reggio Tv, dove peraltro aveva mosso i primi passi da giovanissimo.

Fonte: FM-World