Nasce Radio “NCD” No Conventional Dance

Il gruppo Mediahit lancia una nuova emittente.

Si tratta di Radio NCD – No Conventional Dance.

L’emittente al momento non sembra disporre di frequenze FM ed è ascoltabile attraverso il proprio sito www.ncdradiostation.com

Radio NCD va ad arricchire un’offerta che già include Radio Sportiva, Radio Cuore (nelle versioni Italia, Ricorda e Toscana), Gammaradio, Radio Reporter, Radio Fantastica e Radio Blu Toscana.

Fonte: FmWorld

La RadioDataTop15 diventa Nazionale

Nuova vita per la Radiodatatop15 ,la classifica dei 15 brani più suonati a cura di Roberto Donato e nata per Radio Catanzaro Centro ;  alla chiusura della Radio questa non si è fermata ma tutt’altro,  è cresciuta fino a diventare Nazionale ; infatti ad oggi conta più di 50 radio FM in tutta Italia e più di 20 via web a trasmetterla rendendola quindi una sorta di classifica Nazionale.
Per la Calabria Radiodatatop15 è trasmessa in FM da Radio CRT , Radio Valentina ,  Radio Nord Castrovillari , Radio Onda Verde, Radio Gamma Stereo e RadioPrl oltre le web Radio Charlie, Radio Millecuori ed Altre.

Il secondo progetto , nato da una costola della RadioDatatop15 , divenuta molto importante e su scala Nazionale  si chiama LoveSongs , trasmesso in esclusiva da Radio News24 durante il weekend .

Buon Ascolto su www.radiodatatop15.it

 

Radio. Ascolti. Pubblicati i dati TER del primo semestre 2019: su periodo omogeneo 2018 bene Virgin, Freccia, 101, Radio 24. Male RDS, RAI e Radio 105

 

Come annunciato nei giorni scorsi, è stata pubblicata, in data odierna, l’anticipazione dei dati del I° semestre 2019 dell’ascolto radiofonico in Italia (34.802.000, in aumento di circa 270.000 ascoltatori rispetto al primo semestre 2018) dell’indagine principale RadioTER 2019, realizzata da TER Tavolo Editori Radio srl.
In relazione all’ascolto nel giorno medio nel periodo omogeneo del 2018 (quindi vs primo semestre 2018) hanno performato bene Virgin Radio (Radiomediaset), che sale da 2.566.000 a 2.788.000 (+222.000), Radiofreccia (gruppo RTL 102,5) da 990.000 a 1.186.000 (+196.000), Radio 24 che aumenta gli utenti da 2.197.000 a 2.305.000 (+108.000), R 101 (Radiomediaset) che si posiziona a 2.150.000 rispetto ai 2.060.000 (+90.000) ed m2o (gruppo Gedi) che guadagna 74.000 ascolti (da 1.598.000 a 1.672.000).
Stabili RTL 102.5 (-51.000, diminuzione insignificante su un totale di ben 7.508.000 del primo semestre 2019 rispetto a 7.559.000 del primo semestre 2018), Radiotre (-10.000 ascolti), Radio Capital (Gruppo Gedi, -15.000), Radio Italia (+19.000), Radio DeeJay (gruppo Gedi, +27.000), RMC (Radiomediaset, +35.000), Radiotre (-10.000) e Isoradio (+36.000).
Male invece RDS, che perde 197.000 utenti, calando da 5.641.000 a 5.444.000; Radiodue che scende da 2.670.000 a 2.521.000 (-149.000), Radio 105 (Radiomediaset) da 4.744.000 a 4.602.000 (-142.000), Radiouno da 3.784.000 a 3.667.000 (-117.000) e Kiss Kiss da 2.917.000 a 2.833.000 (-84.000).

Assumendo invece a riferimento l’ascolto nel giorno medio dell’ultimo semestre 2018 (quindi confronto non omogeneo, meramente da intendersi quale indicatore particolare), la situazione cambia ovviamente di molto.
Nella stragrande parte dei casi, almeno per quanto riguarda le nazionali, i dati semestrali di quest’anno non presentano fluttuazioni rilevanti rispetto all’ultimo semestre 2018.
E’ il caso di Radio 24, che nel precedente semestre (2° semestre 2018) aveva totalizzato 2.351.000, mentre nel primo semestre 2019 gli ascolti sono a 2.305.000, oppure di RDS (da 5.490.000 a 5.444.000), di Radio 105 che da 4.626.000 è passata a 4.602.000 o di Isoradio da 818.000 a 826.000 e Kiss Kiss (da 2.813.000 a 2.833.000).

Variazioni in aumento nel primo semestre 2019 invece per DeeJay che sale da 4.943.000 a 5.187.000 (+244.000), Radiofreccia che passa da 1.076.000 a 1.186.000, m2o, che sale da 1.564.000 a 1.672.000, R 101 (da 2.032.000 a 2.150.000) e Virgin che aumenta da 2.697.000 a 2.788.000.
Male invece la svolta delle reti Radio RAI, che, salvo il caso di Radiodue (da 2.492.000 a 2.521.000), registrano trend negativi: Radiouno scende infatti da 3.818.000 a 3.667.000 e Radiotre da 1.311.000 a 1.265.000.
Diminuzione sul periodo disomogeneo anche per RTLche, pur rimanendo saldamente al primo posto con circa 2,3 mln di ascoltatori di distanza dalla seconda posizione (DeeJay), registra un calo di 425.000 ascoltatori e, in quota minore, per Radio Italia, che perde 141.000 utenti (da 5.308.000 a 5.167.000).

Fonte: newslinet